SEZIONI NOTIZIE

DA JUVE-SPEZIA SOLO DUE REGOLE: VINCERE E VIVERE ALLA GIORNATA

di Massimo Pavan
Vedi letture
Foto

La Juventus ha il timer che indica tempo scaduto, o quasi. Insomma, per la formazione bianconera stasera non ci sono altre vie della vittoria, non tanto per lo scudetto che rimane a questo punto un sogno da tenere nel cassetto a meno che non ci siano tonfi nerazzurri e contestualmente una serie di vittorie bianconere che possa essere maggiore di quanto abbiamo visto fino a questo momento.

SOLO VITTORIE - la Juventus al momento non ha tenuto una continuità di risultati accettabile, troppi alti e bassi, vittorie convincenti e stop inaspettati. Sicuramente il pareggio di Verona è stato sottolineato come l'ennesima occasione persa da parte della Juventus incapace di mantenere il risultato e di portarlo a casa in un match che poteva, anzi, doveva essere vinto. Ora per la squadra di Pirlo è il momento di non parlare, ma di fare fatti, ovvero di vincere, più match possibili e poi di riaprire il libro degli obiettivi.

GIOCARE UNA GARA ALLA VOLTA - sicuramente la Juventius deve pensare a vincere una gara alla volta, con questa mancanza di continuità è impossibile e lo abbiamo visto, fare delle previsioni, consapevoli che ci vorrebbero 8-9 vittorie di seguito, cosa che sta facendo l'Inter per poter parlare di altri obiettivi.

La Juventus quest'anno non è mai riuscita, un pò per colpa sua, un pò per altr motivazioni legate alle difficoltà di una squadra nuova o di errori di valutazione, a mantenere un andamento continuo e lineare sufficiente a lottare con i nerazzurri.

Nelle ultime settimane, poi, da gennaio in poi, la squadra, complici anche le molte assenze, non è poi andata incontro ad un'evoluzione ma ad un'involuzione con l'aumento del distacco dalle prime.

Da stasera ci si aspetta tutti qualcosa in più, serve vincere, il resto conta poco o nulla.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve   

Altre notizie
Lunedì 12 aprile 2021
08:40 Altre notizie Gazzetta - Quale futuro? 08:30 Altre notizie Il Secolo XIX - Il Genoa sbaglia 08:20 Altre notizie Gazzetta - Kulusevski promosso, male Ronaldo 08:10 Altre notizie Corriere di Torino - La Juve di questi tempi non ti offre una partita 08:00 Altre notizie Gazzetta - Festa Juve senza Cr7
07:45 Altre notizie La Stampa - La Juve vince e rimane terza 07:30 Altre notizie Bucchioni: “Se la Juve non va in champions salta tutto” 07:15 Altre notizie Criscitiello: “Ronaldo, il tramonto di un fenomeno viziato” 07:00 Altre notizie Corsport - Conte si fa bello 06:45 Primo piano PIRLO ED IL SEI DI STIMA, MA... 06:45 Altre notizie Tuttosport - Juve, meno dodici rimpianti 06:30 Altre notizie Gazzetta - Saluti e baci 01:45 Qui Tuttosport Qui Tuttosport - Xavier Jacobelli: "La Juve ritrova forza, consapevolezza e determinazione, ma restano 12 rimpianti. Kulusevski merita fiducia. Pirlo consapevole degli errori, ma non è l'unico responsabile. A Bergamo sarà spareggio Champions" 01:30 Altre notizie Massimo Pavan: “Con il Genoa passo in avanti nel primo tempo e due indietro nel secondo, non capisco cosa succeda negli spogliatoi...” 01:25 Esclusive TJ SOTTOBOSCO - La solita Juve, non parliamo di miglioramenti. Lo strano momento dei due fuoriclasse, tra presente e futuro. Rebus Arthur. Pirlo, Paratici e la rosa: chi resta e chi può uscire 01:15 Calciomercato Anche il Chelsea su Dybala 01:00 Calciomercato Pochettino preferisce Kane a Dybala 00:30 Calciomercato Real Madrid e Barcellona in azione per Pogba 00:15 Calciomercato Icardi preferirebbe la Premier 00:05 Primo piano NOVANTA MINUTI UNA STAGIONE...