SEZIONI NOTIZIE

CHIELLINI A JTV: "Vedere tanti giovani è un orgoglio per la società. Domenica contro l'Inter importante, ma non decisiva"

di Alessandra Stefanelli
Vedi letture
Foto
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Intervistato da Juventus TV, il difensore della Juventus Giorgio Chiellini commenta così il match vinto ai supplementari in Coppa Italia contro il Genoa: “Siamo partito molto bene, abbiamo fatto due gol e potevamo farne altri, eravamo in controllo e invece loro ci hanno punti alla prima occasione. È un aspetto che dobbiamo migliorare. Noi eravamo stanchi e loro hanno pareggiato la partita, ma sono contento per Rafia. Oggi hanno giocato tanti ragazzi giovani, lo hanno fatto veramente bene e penso che sia orgoglio anche per la società. Poi cosa più importante abbiamo passato il turno”.

La tua prestazione?
“Avevo bisogno di riassaggiare il campo, era qualche giorno che stavo bene ed ero pronto a fare dei minuti. Oggi volevo mettere qualche minuto per entrare in condizione, mi sto sentendo sempre meglio e spero di aiutare la squadra. Ora voglio dare continuità in allenamento e dare una mano”.

Questo è il senso del progetto seconda squadra?
“Questi ragazzi sono più maturi, hanno due anni di esperienza tra i professionisti. Questi ragazzi ci alzano anche tanto il livello degli allenamenti, hanno una struttura da calciatori e sono pronti per giocare con noi. Cominciano ad affacciarsi a questo mondo nonostante il livello della Juventus sia altissimo. Se riuscissero a farlo anche altre squadre sarebbe un vantaggio per tutti e permetterebbe di abbassare i costi”.

Ultimamente la Juve prende dei gol per poca attenzione?
“Quest’anno abbiamo già perso dei punti così. Siamo partiti benissimo, nel primo tempo potevamo stare avanti 3-0, poi capita che ci adagiamo, siamo stati più passivi. Quando si innesca quella cosa lì delle cose che sembrano innocue poi ti complicano la partita. È un aspetto che bisogna risolvere e deve essere alla base del nostro futuro. Abbiamo lasciato per strada tanti punti che magari ci potevano permettere di arrivare agli scontri diretti davanti e non dietro. Anche quello fa la differenza”.

Domenica sera c’è Inter-Juve, importante ma non decisiva?
“Sì, manca poi ancora un girone, ma direi che è importante ma non decisiva. È chiaro che veniamo da un periodo positivo, sarebbe importante dare continuità. Loro sono una grande squadra, sarà molto difficile. Dovremo fare una partita tosta come è stato già a Milano contro il Milan”.

Altre notizie
Venerdì 22 gennaio 2021
01:15 Calciomercato Paredes: "Resto qui!" 01:00 Calciomercato Juve, sempre viva l'ipotesi Scamacca 00:45 Calciomercato Occasione Tolisso, ci pensa anche la Juve 00:30 Altre notizie Per il Bologna Pirlo potrebbe far riposare qualcuno 00:15 Calciomercato Zidane, polveriera a Madrid?
00:10 Il punto L'IMBOSCATA - La Juve ribalta il pronostico. La conferma: è rivoluzione rispetto al passato. Pirlo ha ottenuto quanto aveva chiesto. Un grande uomo, un gentleman e l'Insigne che manca ai bianconeri. Sul mercato una pista da seguire... 00:05 Primo piano IL PRIMO TROFEO DELL'ERA PIRLO SERVE A DARE CONVINZIONE, MA SERVONO CERTEZZE ... 00:00 Calciomercato Douglas Costa, offerta dalla Premier?
Giovedì 21 gennaio 2021
23:45 Altre notizie Federsupporter: "La competenza del Collegio di Garanzia dello Sport del CONI e la sentenza Juventus-Napoli..." 23:30 Calciomercato Ufficiale: Milik al Marsiglia 23:15 Altre notizie Pistocchi: "Mi aspettavo una Juventus così, il Napoli non mi ha convinto" 23:00 Settore giovanile Primavera, tutta la programmazione di Sportitalia per la 7^ Giornata 22:45 Calciomercato Monza, obiettivo l'ex Juve e Verona Romulo 22:30 Juventus femminile Serie A femminile, ecco la top 11: scelte tre bianconere 22:15 Altre notizie UFFICIALE - L'ex Juve Estigarribia firma con l'Olimpia Asuncion 22:00 Altre notizie Cesarano sulla Supercoppa: "É normale che con Cuadrado in campo cambi atteggiamento. Mi ha fatto pena vedere Insigne rincorrere Cuadrado" 21:50 Calciomercato Juve, Aouar ha già due preferenze sul mercato 21:40 Altre notizie Galli: "Juve squadra sempre forte, ma quest'anno manca la continuità. Il Napoli con più coraggio poteva vincerla" 21:30 Altre notizie Cagliari, vicino l'acquisto dell'ex difensore della Juventus 21:20 Altre notizie Di Gennaro a TMW Radio: "In questa Juventus oggi Cuadrado è insostituibile: bravo in difesa, resistenza incredibile e qualità nel dribbling"