ESCLUSIVA TJ - Marcelo Estigarribia: "Una sfida con l'Atletico Madrid mi intrigherebbe. E' alla pari con le big in Europa. Samp-Juve? Mi auguro un pareggio".

di Mirko Di Natale
articolo letto 10513 volte
Foto

"Sono appena salito in pullman ma ho sempre piacere a parlare della Juventus". Spontaneo e sempre disponibile, l'ex bianconero Marcelo Alejandro Estigarribia Balmori ci racconta che, rispetto all'ultima volta in cui lo avevamo sentito, si è trasferito dal Cerro Porteno ai messicani del Jaguares: "Ci stiamo recando per disputare la prossima partita (a Nexaca ndr) - racconta in esclusiva a TuttoJuve.com -, siamo ottavi a pari punti con altre squadre. Il campionato è appena iniziato, ai play-off si qualificano le prime otto ma mancano ancora diverse giornate alla fine. Sta andando tutto bene". E, molto sorpreso, afferma di non essere a conoscenza delle polemiche derivanti da Juventus-Milan

Stai ancora seguendo la Juventus nel nuovo paese in cui lavori?

"Certo, la sto ancora seguendo. Sono molto contento perchè sta facendo benissimo in campionato e in Europa, ho visto sia la partita col Porto che la vittoria all'ultimo arrivata contro il Milan. Polemica? Non sapevo di tutto questo. Il rigore su Dybala mi era sembrato molto netto perchè l'avversario l'ha presa con la mano aperta".

Tra poco ci saranno i sorteggi, quale squadra sarebbe meglio affrontare?

"Secondo me, la squadra da affrontare è l'Atletico Madrid poichè uscirebbe fuori un bellissimo incontro. Tatticamente è molto simile alla formazione di Simeone, il dettaglio potrebbe far la differenza. E' alla pari con Barcellona, Bayern e Real. Proprio contro i blancos, ricordo che due anni fa li ha eliminati. La Juve se la può giocare con chiunque, ha la forza e possiede le armi per poter vincere la manifestazione".

Pescare Bayern o Barcellona non sarebbe bellissimo, ma capitare con Leicester e Monaco...

"Speriamo (ride ndr), ma ai quarti sono tutte squadre forti. Il Leicester è una vera e propria rivelazione".

Ti ha stupito il nuovo modulo offensivo?

"E' un modulo che sta facendo molto bene. In campionato vedo una Juve che fa molto possesso e questo permette di correre meno, ha qualità davanti e ha i giocatori perfetti per il 4-2-3-1. Ha giocato molto bene l'ultima partita a cui ho assistito, Khedira si inserisce alla grande. Mandzukic? Mi ha stupito il suo nuovo ruolo, corre davvero tanto. Dybala fa un po' di fatica, ma sta facendo bene ed è decisivo sotto porta".

Questo modulo sta premiando Higuain, che si pestava un po' i piedi con Mandzukic...

"Sì, vero. Devono giocare per forza tutti e tre perchè non puoi lasciar fuori nessuno in questo momento".

E se ti chiedo del reparto difensivo?

"Non mi stupiscono. Stanno facendo sempre il loro grande lavoro, giocano da tanto sempre insieme. Benatia è un grandissimo giocatore, se manca lui ci sono Chiellini e Rugani. C'è un grande ricambio. I terzini spingono sempre bene, Alves e Lichtsteiner mi stanno piacendo. E' una squadra top".

Lichtsteiner si è un po' ripreso la Juve nelle sue ultime prestazioni...

"Me lo aspettavo perchè è un grande giocatore e un grande professionista. Si allena sempre al massimo, è un giocatore di livello che può sempre darti una mano. Sia fuori che dentro il campo. E' un grande giocatore, si è meritato la lista Uefa".

Domenica pomeriggio c'è Samp-Juve, un altro ostacolo verso il sesto titolo di fila...

"Sarà una partita tosta, la Juve fa sempre fatica quando affronta la Samp a Marassi. I doriani hanno vinto il derby e la loro rosa è composta da bei giocatori. Pronostico? Speriamo possa finir pari (ride ndr). I bianconeri hanno diversi punti di vantaggio sulla seconda, quando decidono di giocare sono i più forti".

Infine chiudo con una curiosità: rigiocheresti in questa Juventus?

"Certo che sì (ride ndr). La Juventus ha sì venduto ma ha anche acquistato giocatori ottimi, top. E' una squadra di livello mondiale, alla pari con le big".

Si ringrazia Marcelo Estigarribia per la gentilezza e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI