La vignetta di Manente - Altra frecciatina di...

di Michelangelo Manente
articolo letto 26597 volte
Foto

Boom. Boom. Boom. Dopo quello di Berlino, un altro muro tedesco è stato abbattuto. Stavolta è quello giallo ad essere stato demolito. Incredibile prestazione della Juventus a Dortmund e il Borussia cade sotto tre colpi devastanti di Tevez, Morata e ancora Tevez. Non c'è stata assolutamente storia nonostante si temesse la rimonta dei gialloneri dopo il risultato dell'andata che faceva presagire a qualche insidia sul passaggio del turno. La gara la mette subito sul binario giusto col solito Apache che al terzo giro di lancette esplode un destro dalla distanza. Questo colpo avrebbe steso chiunque invece i tedeschi si rialzano e schiacciano i bianconeri per gran parte del primo tempo ma senza riuscire a concretizzare la propria pressione. Nella ripresa si aprono gli spazi e la Juve inizia a farsi pericolosissima andando in gol solo in due circostanze. Sufficienti a scrivere questa ennesima impresa. D'altra parte c'è chi invece, da casa, si godeva la partita in tv col cuore pieno di nostalgia e forse, e dico forse, preferiva essere in panchina a godersi la vittoria.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI