SEZIONI NOTIZIE

TASTIERA VELENOSA - SE LA JUVE METTESSE LA CLAUSOLA ANTI INTER

di Massimo Pavan
Vedi letture
Foto

L'Inter cede Mauro Icardi con un'ottima plusvalenza di oltre 50 milioni di euro, ma una grossa svalutazione visto che il calciatore l'anno scorso valeva come minimo 70 milioni e due anni fa 90, insomma, a venderlo due anni fa si guadagnava quasi il doppio. L'Inter, però lo ha messo fuori dai giochi e tra una cosa e l'altra ha perso circa una trentina di milioni.

Fa sorridere, poi, la paura che la Juventus potesse prendere il calciatore, paura così grande da inserire, sembra, una clausola antiJuve in modo da non vedere l'argentino in bianconero. Non sappiamo se questa clausola sia un bene o un male, secondo alcuni tifosi della Juventus, un bene, del resto l'entourage di Icardi è ingombrante, ma sicuramente farebbe scalpore se in casa Juve, avessero messo una clausola anti-Inter, a Milano, non ci sarebbero diverse pedine. Una clausola anche per i trasferimenti a fine contratto, con una penale da pagare. 

MAROTTA - il primo che non sarebbe arrivato a Milano sarebbe Beppe Marotta, la rinascita nerazzurra passa da lui, ma se i bianconeri avessero messo quella clausola non sarebbe mai arrivato. Da capire, ora se il direttore rimarrà, visto che alcune voci lo vedrebbero ai ferri corti con Antonio Conte.

CONTE E LO STAFF - proprio Conte ed il suo staff sarebbero altre pedine che non avrebbero potuto fare lo scacco verso Milano, sempre con lo stesso criterio utilizzato dall'Inter con Icardi.

ASAMOAH E CANCELO - al momento Asamoah, forse Cancelo, se i bianconeri avessero messo una clausola anti-Inter nessuno dei due esterni  avrebbe potuto lasciare Torino per la Milano nerazzurra.

VIDAL e POGBA - stesso discorso per i possibili obiettivi di mercato Arturo Vidal e Paul Pogba, con una clausola non potrebbero scegliere l'Inter a meno di una salata penale.

Insomma, oggi come oggi è l'Inter a voler assomigliare alla Juve, non viceversa, a Milano hanno capito che se vogliono vincere qualcosa gli conviene copiare da chi vince da tanto, o meglio conviene trasportare a Milano il maggior numero di ex Juventini.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve   

Altre notizie
Lunedì 06 luglio 2020
10:40 Altre notizie Corsport - Rugani senza mezze misure: dopo zero minuti in sei partite, titolare per forza contro il Milan 10:30 Altre notizie Lutto nel mondo del calcio: è morto l'ex Primavera della Juve Giuseppe Rizza 10:30 Gli eroi bianconeri Gli eroi in bianconero: Karl Aage HANSEN 10:20 Primo piano ALLEGRI a "Marca": "La Juve? Credo vincerà ancora per anni. Il mio futuro? Voglio un club che abbia ambizioni di vittoria" 10:10 Juventus U23 Playoff Serie C, oggi i sorteggi: entra in scena anche la Juve U23 come testa di serie
10:00 Altre notizie Lazio, tegola Correa: il giocatore è a rischio per la Juventus 09:50 Altre notizie Calcagno (AIC): "Anticipo orari? CI stiamo ragionando con la Lega, ma nessuna levata di scudi" 09:40 Altre notizie Addio a Ennio Morricone, se ne va un pezzo di storia della musica e del cinema 09:30 Calciomercato Gazzetta - Juwara giustiziere dell'Inter, nerazzurri e Juventus lo rifiutarono dopo un provino 09:20 Altre notizie Corriere di Roma - Decimata dagli infortuni, la Lazio si scopre fragile 09:10 Altre notizie Il Messggero - Lazio, Scudetto sotto voce 09:00 Altre notizie Il Giornale - Milan-Juve senza età. Dall’effetto Ibrahimovic al Cristiano infinito. 09:00 Primo piano IL DILEMMA DI DIFESA 08:50 Altre notizie Leggo - Higuain dall’inizio Sarri: "Da Gonzalo voglio un’ora super" 08:40 Altre notizie Repubblica - Juve, ultimo sforzo: tra Sarri e lo scudetto c’è solo Ibrahimovic 08:30 Altre notizie Corsera - Sconcerti: "La classe della Juve può ignorare gli insegnamenti di Sarri. La qualità dell’Inter dipende ancora da Conte" 08:20 Altre notizie Gazzetta - Joya forza dieci 08:10 Altre notizie Corriere di Torino - La Juve cambia muro 08:00 Altre notizie Gazzetta - Higuain, adesso tocca a te 07:45 Altre notizie La Stampa - Svolta con allungo