SEZIONI NOTIZIE

TASTIERA VELENOSA - CEFERIN POTREBBE RESTARE SOLO, INTANTO PLATINI HA RAGIONE

di Massimo Pavan
Vedi letture
Foto

La situazione legata alla Superlega continua a tenere banco. Nei giorni scorsi abbiamo riportato i rischi dei tribunali svizzeri che potrebbero dare una mano a Real Madrid, Barcellona e Juventus, evitando sanzioni.

Nel frattempo, la Disciplinare Uefa ha sospeso il procedimento sul club bianconero, Real Madrid e Barcellona in attesa del giudizio davanti al Tribunale di Madrid e di quello (se sarà giudicato ricevibile) davanti la Corte Ue.

Sanzioni che sarebbero spropositate rispetto a quanto fatto dalle squadre coinvolte, che in pratica non hanno fatto altro se non cercare di trovare delle soluzioni per una crisi che l'Uefa probabilmente, non ha recepito nella maniera migliore possibile.

Michel Platini ha dato la sua opinione sul tema della superlega, opinione che non possiamo far altro che condivider perchè i club hanno tutti i diritti di organizzarsi un loro torneo e di non partecipare alla Champions o ad altre manifestazioni gestite da Uefa o Fifa.

Lo stesso Platini precisa: "Del resto era stata l’Equipe ad avere avuto, sessant’anni fa, l’idea della coppa dei campioni che gli fu tolta appunto dall’Uefa. Possibile un torneo ristretto a poche squadre? Io sono per la meritocrazia e non mi piace dunque che si possa giocare non per meriti ottenuti sul campo. Però è anche vero che quando venne proposta l’attuale nuova formula della Champions League io votai contro, era il 1992. 

Ceferin, oltretutto rischia grosso, le dichiarazioni contro Andrea Agnelli sono molto forti. Dichiarazioni che non si addicono ad un presidente e che gettano un alone di non lecito, perchè ci possono essere delle diatribe ma il rispetto deve sempre esserci.

La frase di Platini è emblematica: "So che Agnelli e la Juventus esistono e continueranno ad esistere sempre. Ceferin passa. Il futuro del calcio dovrà fare i conti ancora con Uefa e Fifa? Questo sarà un argomento per un bel dibattito".

Insomma, il Presidente dell'Uefa potrebbe restare solo, nel frattempo la Juventus spera che realmente non  vengano date sanzioni, del resto sarebbe una follia punire una società con un processo alle intenzioni, tra l'altro lecite secondo il tribunale.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve   

Altre notizie
Venerdì 18 giugno 2021
10:40 Altre notizie Del Piero ricorda Boniperti: "Caro presidente, io le devo tutto da calciatore e molto da uomo" 10:30 Gli eroi bianconeri Gli eroi in bianconero: Fabio CAPELLO 10:20 Altre notizie Italia, contro il Galles Chiesa si candida per un posto da titolare 10:20 Altre notizie CHIELLINI: "Grazie di tutto Presidentissimo, sei stato e sarai sempre la Juventus" 10:00 Altre notizie L'Inter ricorda Boniperti: "Grande uomo di sport e nobile avversario"
09:50 Altre notizie Trapattoni: "Boniperti? Per me era come un padre, nel calcio gli devo tutto" 09:40 Altre notizie Juventus.com - Addio, presidentissimo 09:30 Altre notizie Aldo Serena: "Mi sarei buttato nel fuoco per Boniperti, un uomo che sapeva capire" 09:20 Altre notizie Leggo - La Juve prova a stringere per Vlahovic 09:10 Altre notizie Corsera - Chiellini punta gli ottavi 09:00 Primo piano L'USATO SICURO INSIDIA LA SORPRESA EUROPEA 09:00 Altre notizie QS - Asta per Locatelli 08:50 Altre notizie Il Messaggero - Eriksen dovrà vivere con un defibrillatore 08:40 Calciomercato Gazzetta - Calha spalle al muro 08:30 Altre notizie Corsera - Eriksen rischia di non giocare più in Italia 08:20 Altre notizie Gazzetta - Ramsey, la Juve è lontana 08:10 Calciomercato Bucchioni su TMW: “Locatelli e Spinazzola, Ancelotti li vuole al Real: attenta Juve. Inter, via anche Lautaro, arriva Raspadori” 08:00 Calciomercato Gazzetta - La Juve per Locatelli alza l’offerta 07:45 Altre notizie La Stampa su Locatelli: “Tardelli 2.0” 07:33 Primo piano E' MORTO IL PRESIDENTE GIAMPIERO BONIPERTI