SEZIONI NOTIZIE

KULUSEVSKI SUBITO IN CAMPO O SUBITO EDIN?

di Massimo Pavan
Vedi letture
Foto

Possibile, molto probabile direbbe qualcuno, Dejan Kulusevski è pronto al debutto ufficiale, sicuramente ci sarà dall'inizio o a sfida in corso, ma dopo l'amichevole con il Novara, complici le assenze in attacco ed i potenziali arrivi tardivi, come quello di Edin Dzeko, in casa Juve si pensa allo svedese come titolare al fianco di Cristiano Ronaldo nella prima partita di campionato contro la Sampdoria.

Non una sfida semplice, si gioca contro una formazione che ha cambiato ma ha mantenuto almeno la guida tecnica.

Lo svedese, comunque, è pronto a giocare, anche per cercare di confermare l'ottimo score di dieci reti e nove assist della passata stagione: "C'è una partita domenica molto importante, sono contenti che si giochi, sono pronto a giocare se il mister mi mette in campo. Sarà la prima partita e non vedo l'ora di giocare".

E' venuto a Torino per migliorare, per vincere e dimostrare di essere ogni giorno sempre più forte. 

I MAESTRI - Kulusevski parte dai suoi idoli che sono Cristiano e Ibrahimovic, da loro si partirà come fonte di ispirazione: "Cristiano è fantastico, sono molto fortunato, posso imparare da lui e giocare con lui. E' molto simpatico, parla con tutti e abbiamo parlato tanto anche di cose fuori dal campo, mi aiuta a fare il meglio e le sue parole sono come benzina. Sono molto fortunato a giocare con lui e spero di aiutarlo. Ibra ha aperto le porte che nessuno mai aveva aperto in Svezia. E' stato il mio idolo perché sappiamo tutti cosa ha fatto nella sua carriera e quando mi ha scritto, abbiamo parlato ed è importante per me. Non ci avrei mai pensato quando ero piccolo di potergli parlare".

Lo svedese è pronto a tutto, da una parte da giocare ovunque il mister lo metterà,sia a centrocampo, esterno, punta centrale, seconda punta, trequartista, dipende consapevole che ogni giorno è una guerra. La cosa positiva è che Kulusevski ha voglia di lottare, voglia di imparare e di vincere, ma soprattutto ha tanta fame, proprio come quella di Cristiano e del suo connazionale Ibra, una caratteristica che a questa Juve serve tantissimo.

Vedremo se domani ci sarà lui o Dzeko, se sarà possibile, sicuramente con tanti o pochi minuti vedremo un Kulusevski affamato.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve   

Altre notizie
Giovedì 29 ottobre 2020
23:15 Altre notizie Bologna, dopo l'infortunio di Santander nel mirino un ex attaccante bianconero 23:00 Juventus femminile Juventus Women, i complimenti della Juventus alla neolaureata Giuliani 22:45 Juventus femminile Linari: "Vedere Milan-Juventus Women a San Siro è stato storico per tutto il movimento" 22:30 Altre notizie Massara sul rinnovo di Donnarumma: "C'è la voglia di prolungare il contratto e di farlo senza fretta, ma con la consapevolezza che è un obiettivo da ottenere" 22:15 Altre notizie Dal Pino: "Eravamo già in difficoltà prima del Covid, ora l’industria è entrata in un tunnel abbastanza complicato"
22:00 Altre notizie Inter, si ferma Lukaku: non ci sarà contro Parma e Real Madrid 21:50 Altre notizie Boldrini: "Se Sarri avesse avuto stesso inizio di Lampard quest'anno, sarebbe stato impallinato" 21:40 Altre notizie Attentato Nizza, arriva la condanna di Marchisio: "Puro orrore" 21:37 Altre notizie QUI SPEZIA - Domenica la sfida contro la Juventus: il report dell'allenamento odierno 21:30 Juventus femminile La bianconera Giuliani si è laureata in Scienze Motorie 21:20 Altre notizie De Marchi a Tmw Radio: "Juve, qualche errore nel costruire la difesa. Si vede poco di Pirlo" 21:10 Altre notizie Di Marzio: "Anche Pirlo ha bisogno di tempo per migliorare" 21:00 Altre notizie Anche Galli contro CR7: "Non crei ulteriore caos. Per completare il campionato..." 20:50 Altre notizie Di Gennaro a TMW Radio: "La cattiveria che è nel DNA della Juventus è scemata" 20:40 Altre notizie Guardalà: "Pirlo dal punto di vista della comunicazione sta avendo un impatto perfetto. Però è un allenatore che non ha curriculum" 20:40 Primo piano ESCLUSIVA TJ - Sergio Porrini: "Contro il Barcellona mi aspettavo di più da Dybala. Centrocampo? Schierabile anche a tre. Sulle possibili ripercussioni del ko..." 20:30 Altre notizie Juventus su Instagram: "Continuiamo a combattere, sempre" 20:20 Altre notizie Zazzaroni: "Cosa ci si aspettava da Pirlo? Se togli Ronaldo, De Ligt, Chiellini..." 20:10 Altre notizie Marchisio: "C'è tempo, ma dato il calendario, il Covid - 19 e gli infortuni che tutte le squadre hanno, bisogna fare in fretta per ritrovarsi!" 20:00 Altre notizie Tacchinardi a RBN: "A Pirlo va dato più tempo. Il VAR? Così non è più calcio. Sul centrocampo..."