ESCLUSIVA TJ - Pietro Anastasi rivela: "Ho scoperto di avere un tumore, ma non voglio arrendermi. Vittoria Juve eliminerebbe l'Inter da corsa scudetto. Dybala? Un po' condizionato da CR7"

di Mirko Di Natale
articolo letto 26059 volte
Foto

"Purtroppo la salute non è più quella di una volta. Ultimamente non mi sono sentito molto bene e ho scoperto di avere un tumore. Ma non voglio arrendermi. Sto lottando giorno dopo giorno per sconfiggerlo. Adesso sto un po' meglio, ormai c'è e sto imparando a conviverci". La notizia non è mai una di quelle che vorresti scrivere. Dopo qualche secondo di silenzio, Pietro Anastasi aggiunge: "Ma ora, ti prego, parliamo di Juventus-Inter: non vedo l'ora che inizi". Il tono di voce, dall'altra parte della cornetta, è sereno e quindi non ci lasciamo scappare - per nulla al mondo - l'occasione di analizzare con lui il derby d'Italia:

Quindi che partita ti aspetti domani sera? Sei in grande trepidazione.

"Se dovesse vincere la Juventus, non dico che avrebbe già vinto il campionato ma sicuramente ci sarebbe un concorrente in meno per il titolo. Certo, se il Napoli avesse pareggiato a Bergamo ora il vantaggio sarebbe più cospicuo ma questo scudetto lo possono perdere soltanto i bianconeri. Da tifoso juventino mi auguro una vittoria (sorride ndr). Tutti si aspettano Cristiano Ronaldo ma secondo me potrebbe essere la serata di Paulo Dybala, ultimamente non sta giocando molto bene e confido in lui. Ci ha abituato a grandi prestazioni, spero possano nuovamente arrivare".

Come mai, secondo te, non sta rendendo al massimo?

"Onestamente non so rispondere a questa domanda, si nota che non è lo stesso Dybala dinamico e vispo che avevamo visto in precedenza. E' stato un po' condizionato da Higuain negli anni passati e, forse, avverte un po' la stessa cosa con Ronaldo"

A proposito di Ronaldo, qualche settimana fa ti ha eguagliato come record di gol in tredici partite.

"Non conoscevo questa statistica, mi ha fatto molto piacere. Per me può arrivare lontano: almeno trenta gol quest'anno".

Hai sentito che a gennaio potrebbe tornare Higuain? Come commenti questa indiscrezione?

"Se il Milan non dovesse riscattarlo, credo che potrebbe tornare davvero alla Juventus. Allegri lo ha sempre gestito bene fino adesso, la concorrenza potrebbe essere enorme e, a mio avviso, potrebbe incrinare quell'equilibrio che è stato raggiunto fino adesso. Ciò non toglie che Higuain è un grande giocatore".

E' la rosa giusta, questa, per vincere la Champions League?

"Sì, abbiamo una rosa che nessuna Juventus del passato ha mai avuto. Erroneamente sento dire che questa è la squadra più forte di tutti tempi ma chi lo afferma sbaglia. questa Juve ha la rosa più profonda di sempre perché può permettersi il lusso di schierare due squadre competitive allo stesso modo".


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy