SEZIONI NOTIZIE

ESCLUSIVA TJ - Juanfran su Morata: "Juve casa sua, Torino la città in cui più si è sentito felice. Può essere come Benzema per CR7. E sul ricordo successo al Castiglia..."

di Mirko Di Natale
Vedi letture
Foto
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Sei anni dopo, il ritorno di Alvaro Morata (27) ha un sapore del tutto diverso. Perché a differenza del 2014, in cui si stava per affacciare alla prima vera grande occasione calcistica della carriera, Alvaro ritorna alla Juventus con il bagaglio dell'esperienza riempito nelle sue avventure al Real Madrid - nell'anno della Champions di Cardiff -, al Chelsea e all'Atletico. I suoi gol siglati da vero opportunista sono sotto gli occhi di tutti, pronti a far nuovamente innamorare i tifosi.  La nostra redazione ha contattato telefonicamente, in esclusiva, il suo ex compagno di squadra ai tempi del Real Madrid Castilla e oggi giocatore dell'Analyaspor, Juanfran Moreno, per avere la sua opinione in merito e non solo:

A Torino è cominciato il Morata 2.0, è lui la punta che la Juventus stava ormai cercando da diverso tempo. A tuo parere ha fatto bene a ritornare in bianconero?

"Sì, Alvaro ha fatto più che bene a tornare alla Juventus. E' casa sua, quando giochi in un ambiente familiare rendi sempre al meglio. Per questo sono sicuro che tornerà con il giusto spirito, riprendendo quel magico feeling che aveva interrotto nel 2016".

Ritroverà un ambiente che già conosce, così come l'allenatore e i suoi compagni di squadra. Uno a caso: Cristiano Ronaldo. Credi che sarà in grado di ricomporre l'ottimo duo che ben si destreggiava a Madrid?

"Con Cristiano aveva un rapporto fenomenale, i due si sono sempre intesi abbastanza bene. Ho sempre pensato che Alvaro possieda le giuste qualità per completarsi con il portoghese, non mi stupirei di vederlo giocare come faceva Benzema a Madrid".

Da lontano forse non lo sai, ma il tifoso bianconero pensa sempre alla Champions.

"Quando un club non la vince da tanti anni, è normale pensare di vincere nuovamente quel trofeo. Sicuramente con Alvaro in rosa, la Juventus aumenta ancor di più le sue chance di alzare la Champions. In fondo ci è già andata vicina".

Come era l'Alvaro Morata che hai conosciuto ai tempi del Castilla?

"Era sempre lo stesso, non è mai cambiato. Alvaro è rimasto una persona molto gentile, disponibile, di buon cuore, che ama molto il calcio e cerca sempre di dare il massimo in ogni allenamento".

Di buon cuore? Ci puoi raccontare un episodio che vi lega?

"Un giorno si è presentato al campo di allenamento del Castiglia con la testa completamente rasata. Mi sono stupito, perché Alvaro non aveva mai mostrato un taglio di capelli del genere. Ci spiegò che era per un ragazzino che soffriva di cancro, lo fece per cercare di dargli forza. Eravamo molto giovani, ma prese una decisione che mi fece commuovere. E' un fenomeno quel ragazzo".

Lo senti ancora?

"Sì, certo che sì (sorride ndr). Ho mantenuto i contatti con Alvaro, a volte ci messaggiamo per sapere come va. Una cosa che mi ha ribadito, però, la posso dire".

Quale?

"Mi ha sempre detto che Torino è la città in cui più si è sentito felice. Ed ora è ritornato a casa".

Si ringrazia Juanfran Moreno per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.

Altre notizie
Lunedì 26 ottobre 2020
13:51 In diretta dalla Continassa LIVE TJ - Si attende l'esito del tampone di CR7. Da capire anche come sta Bonucci 13:50 Altre notizie Tacchinardi: "Juve sfortunata e con tanti giocatori fuori. Il centrocampo però non ha leader: ci sono gioatori discreti" 13:40 L'Avversario QUI BARCELLONA - Caos societario: Bartomeu potrebbe dimettersi prima della Juve 13:30 Altre notizie Di Gennaro: "Bernardeschi terzino difficile da attuare, Kulusevski acquisto indovinato: a Pirlo serve tempo" 13:20 Altre notizie Amoruso: "Alla Juve è mancato cinismo ma Pirlo ha avuto poco tempo. Bernardeschi? Ha 26 anni e ancora parliamo del suo ruolo"
13:10 Altre notizie Il Covid ha separato Georgina e CR7: i due vivono in due appartamenti diversi della stessa villa 13:00 Altre notizie RAMSEY: "Fidati del processo, mercoledì c'è una grande partita" 12:50 Altre notizie Sconcerti: "Manca la vecchia personalità della Juve, è dentro una continua accademia! Napoli già due punti avanti" 12:46 L'"Intruso" di Massimo Pavan ANDAMENTO LENTO, TROPPO LENTO...COSI NON VA BENE 12:40 Altre notizie Milan, che tegola prima della Roma: Donnarumma e Hauge positivi al COVID-19 12:30 Altre notizie Cucchi: "La Juve non ha avuto i centimetri dalla sua, Verona tosto: momento complicato senza CR7 e De Ligt" 12:20 Calciomercato Lovato ha conquistato la Juve: il Verona spera nel grande affare 12:10 Altre notizie Italia Femminile, dopo la Guagni altre due calciatrici sono risultate positive al COVID-19 12:06 Altre notizie Nations League: cambia sede Bosnia-Italia, gara a Sarajevo 12:00 Altre notizie I media arabi assicurano: Pogba non giocherà più in nazionale, la Federcalcio francese non conferma 12:00 Primo piano DA ZERO A DIECI, ZERO PANICO, SFORTUNA DA DIECI, MA.... 11:50 Altre notizie Corsport - CR7 spera nel duello con Messi: la negatività deve arrivare entro domani alle 21 11:40 Altre notizie Scarnecchia: "Pirlo? Avvio in campionato titubante, Chiesa e Morata acquisti ottimi per la Juve" 11:30 Calciomercato Dalla Spagna: il PSG non molla Ronaldo, la Juve vacillerebbe con 70 milioni di euro 11:20 Altre notizie Lucescu: "Pirlo? Difficile iniziare la carriera in un club che deve sempre vincere"