ESCLUSIVA TJ - Zaza, il papà agente: "Simone contento della scelta fatta, sta tornando quello di prima. Riscatto? Nessuno mi ha contattato, ma sembra vogliano tenerlo"

di Mirko Di Natale
articolo letto 11435 volte
Foto

Dopo le parole al miele espresse dal direttore sportivo del Valencia, Josè Ramòn Alemanco, nei confronti di Zaza, che "è un bene per il Valencia, ora e per il futuro: dopo questa mezza stagione il desiderio è quello di legarlo a noi per altri quattro anni. Lo consideriamo già un nostro giocatore" la nostra redazione ha contattato il papà agente di Simone, Antonio Zaza per saperne di più in merito: "Sta andando tutto bene a Valencia, rispetto all'Inghilterra si trova decisamente meglio in tutto e per tutto - ha dichiarato in esclusiva ai nostri microfoni -. E' una città stupenda, la lingua è simile all'italiano e a lui mancava il sole, il mare, il clima gradevole e il buon cibo. Ha bisogno di questo habitat. E' un ragazzo molto socievole, ha infatti già legato con i suoi compagni di squadra".

Quale è il suo obiettivo stagionale? Riscattare la prima parte deludente al West Ham?

"Come ha dichiarato lui qualche tempo fa, ha passato un periodo un po' nero per via di quel benedetto rigore sbagliato all'Europeo che si è portato dietro per diversi mesi. Piano piano è riuscito a liberarsi di tutto ed ora sta tornando ad essere il Simone che conosciamo un po' tutti".

Liberazione che è cominciata con quel bel gol al Real Madrid?

"Sì, anche. Ribadisco che il ragazzo è sereno, ha trovato il suo ambiente naturale e sta benissimo a Valencia. E' contentissimo della scelta effettuata".

Leggendo una sua intervista di qualche settimana fa, diceva che è arrivato un po' troppo presto alla Juventus...

"Questa è una mia idea personale, perchè fosse stato per me avrei ancora aspettato un anno. Non ha fatto male in bianconero per quel che poco che ha giocato, ci sono tanti campioni in quella squadra ed era molto difficile trovare spazio".

Il rinnovo sembra ormai cosa fatta. Cosa può dirci a riguardo?

"Ufficialmente non posso dire niente perchè non mi ha contattato nessuno, teoricamente hanno deciso di riscattare Simone perchè sono molto contenti delle sue prestazioni e del suo comportamento anche fuori dal campo. Sembra abbiano deciso di riscattarlo".

Come funziona il rinnovo? E' legato alle presenze?

"Se effettua dieci o più presenze con questa maglia oppure il Valencia si salva e non retrocede, il rinnovo diviene automatico. Nazionale? Sta tornando quello che era, ne ha passate un bel po' e anche la stampa gli ha dato addosso. Il rigore lo sbaglia chi lo tira, non chi si tira indietro".

Si ringrazia Antonio Zaza per la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.


Altre notizie
Sabato 18 Novembre
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI