SEZIONI NOTIZIE

Lautaro, parla l'agente: "Presto il rinnovo. Conte tra i migliori al mondo"

di Edoardo Siddi
Vedi letture
Foto

Beto Yaque, procuratore di Lautaro Martinez, ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Calciomercato.it: "Credo che l'arrivo di Conte lo abbia potenziato a livello fisico e tattico. Il mister ha inculcato nuovi concetti che gli hanno fatto benissimo". Di seguito il prosieguo dell'intervista, riportato da Fcinternews:

Le due reti contro Barcellona e Juventus sembrano l'ennesimo segnale della sua maturazione.
"Lo vedo alla grande, migliorato in tanti aspetti, soprattutto quello fisico. Convinzione in campo ne ha sempre avuta, poi in una partita di calcio tutto può succedere. Ha giocato benissimo con bianconeri e blaugrana, peccato non sia arrivata la vittoria, ma a livello personale sono state due gare importanti: prestazioni del genere gli consentono di aumentare il bagaglio di conoscenze e lo aiutano nella sua crescita".

Si aspettava un'Inter così lanciata a inizio stagione?
"Credo di sì. Avevo grandi aspettative su questa squadra, mi aspettavo un ottimo avvio di stagione anche se forse non con tutte quelle vittorie consecutive. Il mercato, però, è stato di grande livello ed è arrivato un allenatore che, a mio avviso, è uno dei migliori al mondo. Questi fattori, uniti a un club in crescita che continua a potenziarsi, rendevano prevedibile un'annata di alto livello".

Lautaro sembra già maturo, ma ha appena 22 anni: in cosa deve migliorare?
"Un calciatore può migliorarsi a qualsiasi età. Forse deve imparare a gestire i momenti della gara, i giovani hanno tanta energia e spesso non sanno amministrarla a dovere. Un trentenne in questo senso è ovviamente più maturo. Lautaro, però, è un ragazzo molto intelligente e sa quanto deve impegnarsi ancora".

In Spagna si parla spesso di lui: il Barcellona è sulle sue tracce. I tifosi nerazzurri possono stare tranquilli?
"Lautaro è felicissimo all'Inter e molto presto rinnoverà il suo contratto col club: non pensa ad altro. Se ci sono diverse squadre sulle sue tracce è positivo a livello professionale, perché vuol dire che sta lavorando bene, ma oggi, lo ribadisco, è puramente legato ai nerazzurri ed è felice dove si trova".


Altre notizie
Domenica 13 Ottobre 2019
22:00 Altre notizie Emre Can espulso, ecco il suo intervento 21:45 Altre notizie Ledesma: "Juve, Inter e Napoli hanno grande forza, ma non è tempo di dare giudizi" 21:30 Calciomercato Cavani via a parametro zero a giugno? Asta pronta. Lo United... 21:15 Altre notizie Juve ed Atalanta portano quattro gol alle nazionali nel settimo turno... 21:00 Altre notizie Argentina, tennistico 6-1 all'Ecuador: solo 45' per Dybala
20:45 Altre notizie L'Olanda vince anche in Bielorussia. De Ligt ok 20:30 Altre notizie Estonia-Germania, le formazioni ufficiali: Emre Can ancora titolare 20:15 Altre notizie Dacourt: "La Juve ha fatto bene, ma ora ci sono 4-5 squadre che possono darle fastidio" 20:00 Altre notizie RONALDO: "Pronto per domani" 19:45 Altre notizie Joao Santos: "Jorginho ha imparato molto con Sarri e Lampard. Può giocare in 2-3 squadre italiane che lottano per lo Scudetto" 19:30 Altre notizie Leali: "Juve sempre un orgoglio" 19:15 Altre notizie Inter, tegola Sanchez 19:10 Altre notizie Ramsey non giocherà stasera: non è ancora pronto fisicamente 19:00 Juventus femminile Serie A donne, Juve e Milan a braccetto in testa. Rossonere vincono Derby 18:45 Altre notizie Sacchi: "Mancini, ottimo lavoro" 18:30 Altre notizie Lippi: "Conte presto campione" 18:15 Altre notizie Pogba, possibile assenza per tre gare 18:00 Altre notizie Paolo Rossi: "Ammiro mister Conte" 17:45 Altre notizie Graziani: "Jorginho più titolare di Bernardeschi" 17:30 Altre notizie BONUCCI: "Sempre un onore"