SEZIONI NOTIZIE

Venerato: "Ronaldo solo 21 gol? Tre reti in Spagna valgono uno in Italia. Se Juve e Allegri trovano punto d'incontro giusto andare avanti"

di Redazione TuttoJuve
Vedi letture
Foto

L'esperto di mercato di Raisport Ciro Venerato è intervenuto a Radio Sportiva. Ecco le sue considerazioni:

SUL RINNOVO DI SKRINIAR: "Era nell'aria, la definizione c'era da un mese e mezzo. E' stato l'oggetto del desiderio di club di primissima fascia in Europa come Manchester United, Barcellona e Real Madrid, e l'Inter ha fatto il possibile e l'impossibile per convincere il ragazzo a credere nel progetto, che andrà avanti adesso con Conte e non con Spalletti. Una difesa a 3 con Skriniar, De Vrij e Godin è tanta tanta roba".

 

SU PAVOLETTI: "E' un giocatore seguito, il procuratore ha buoni rapporti con Maldini e Leonardo, ma credo che le priorità siano altre e in altre zone del campo".

 

SU CRISTIANO RONALDO: "In Italia, rispetto alla Liga, c'è un tatticismo esagerato, si cerca sempre a vincere subendo un gol dell'avversario e non segnandone uno in più. Poi, in Italia c'è un divario più grande tra le prime tre e le altre: l'equazione che bisogna fare è che tre gol in Spagna valgono uno in Italia".

 

SU ALLEGRI: "Nel momento in cui c'è una sintesi tra le volontà del tecnico e quelle della società e si trova un punto d'incontro è giusto andare avanti. I risultati, al di là della delusione in Champions, che è una ferita ancora aperta per i tifosi della Juve, rendono il valore di Allegri".

 

SU DE ROSSI: "Non credo che l'Inter vada su di lui, potrebbe avere offerte dall'estero. Si parlava del campionato americano. L'unica cosa che posso dire è che De Rossi ha sempre stimato Conte e viceversa".

 

SU SPALLETTI: "Mi ha deluso all'Inter, perché non è mai riuscito a dare un gioco alla sua squadra. La rosa dell'Inter non è inferiore a quella del Napoli, che è arrivato secondo. Sul piano delle wscelte e della comunicazione non è stato uno Spalletti vincente".

 

SU BELOTTI: "Ad oggi la volontà di Cairo e di Mazzarri è di confermarlo, magari migliorandogli anche un po' il contratto. Però il mercato chiude il 31 agosto e per certi giocatori e per certe offerte, non è mai il momento di dire di no".


Altre notizie
Sabato 24 Agosto 2019
01:30 Calciomercato Massimo Pavan: "Nedved ha ragione, non è anno di transizione, sul fatto del vendere dice così, ma..." 01:15 Calciomercato Rugani, si attendono novità nel weekend 01:00 Calciomercato Il Psg in posizione di attesa per Dybala 00:45 Calciomercato TJ - Mandzukic spera in Bayern o Barcellona 00:30 Calciomercato Neymar ha chiesto un maxi ingaggio! 00:15 Calciomercato Rugani in stand by, la Roma valuta altri nomi 00:05 Primo piano SI PARTE, I TRE FATTORI DI UN ANNO DIVERSO 00:00 Esclusive TJ TJ - Anche la Juventus sul nuovo talento del calcio tedesco
Venerdì 23 Agosto 2019
23:45 L'Avversario QUI PARMA - Ceravolo punta quota 100 23:30 Editoriale Si preparino le comparse
23:15 Juventus U23 Juve U23, lunedì si comincia a fare sul serio. I dettagli 23:00 Altre notizie Balzarini (Sportmediaset) a RBN: "Higuain ha vinto la sua battaglia personale. Uno spiraglio per l'addio di Dybala" 22:45 Altre notizie Pjanic protagonista nelle sfide con Parma, ma ha fatto più male ai ducali con la maglia della Roma 22:30 Altre notizie Pruzzo: "Rugani? Fonseca aveva chiesto profilo diverso" 22:15 Settore giovanile Under 16, Juve in semifinale al Torneo Morozov 22:00 Altre notizie Bertolini: "Vorrei Bonansea fosse qui. È una giocatrice importante" 21:45 Altre notizie Parma-Juve, Dybala e Bernardeschi inseguono nuovi traguardi 21:30 Altre notizie Mattioli: "La valutazione che fa la Roma di Rugani è abbastanza offensiva" 21:20 Altre notizie Cancelo aspetta ancora l'esordio con la maglia del Manchester City 21:10 Settore giovanile Sekulov, primo contratto da professionista: "Momento speciale" [FOTO]