Sportitalia - Pancaro a LPP: "Calciopoli? Per me è stata una grande sorpresa"

di Redazione TuttoJuve
articolo letto 12148 volte
Foto

L'allenatore ed ex terzino di Lazio, Fiorentina e Milan, Giuseppe Pancaro, è intervenuto ai microfoni di Sportitalia nel corso della trasmissione televisiva"La Partita Perfetta" condotta da Daniele Lo Monaco e Patrick vom Bruck. Nel confidenziale, Pancaro ha ripercorso le tappe più importanti della sua carriera con uno sguardo al presente e alla sua nuova carriera da tecnico:  "Sto provando a fare l'allenatore, sono in attesa di trovare una squadra. Serie A? Lazio e Inter stanno facendo una grande stagione. Il pareggio di Cagliari? Il pareggio ci può stare, la squadra di Inzaghi può ancora credere nella zona Champions 

Sulla sua esperienza alla Lazio: "Sono stato fortunato perché ho giocato in una delle Lazio migliori della storia in una società forte. Oggi vivo ancora a Roma, quindi la Lazio ha un posto nel mio cuore. Abbiamo vinto poco per quello che realmente potevamo vincere, forse non eravamo abituati a farlo e i problemi societari successivi hanno smantellato la squadra. La vittoria dello scudetto, un sogno da quando ero bambino e riuscirlo a vincerlo a Roma è stato il punto più alto nella mia carriera". 

Il trasferimento al Milan: "Andar via da Roma è stato un grande dispiacere, ma nello stesso tempo avevo bisogno di nuovi stimoli. Ho avuto la fortuna di andare al Milan e lì ho scoperto un mondo bellissimo e un club abituato a vincere. E' stato un piacere lavorare con Ancelotti, allenatore unico per la sua genuinità e apprezzato da tutti. Calciopoli? Per me è stata una grande sorpresa, pensavo fosse tutto regolare. Mi ricordo che ci furono degli episodi eclatanti, ma credevo nella buona fede".


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI