Semplici: "Lotta salvezza falsata? Leggo la formazione della Juve contro di noi e c'erano 9 nazionali. Non è la prima volta che una grande perde contro una piccola"

di Giuseppe Giannone
Vedi letture
Foto

Leonardo Semplici, allenatore della Spal, respinge, intervenuto a "Radio Anch'io lo Sport", le polemiche sulla formazione schierata dalla Juventus nella gara persa a Ferrara sabato scorso in campionato (1-2): "Lotta salvezza falsata? Io leggo la formazione e vedo nove nazionali, più Bernardeschi che è entrato. Hanno poco a che fare con le ultime squadre del campionato, ci sono molti giocatori che è difficile poter battere con facilità. Diciamo che il momento ha potuto favorirci, ma non la formazione che non era composta da giocatori ingenui. Se poi vogliamo mettere in discussione che i calciatori presenti in campo siano peggiori di quelli che lottano per salvarsi, possiamo dire tutto. Non mi sembra la prima volta che una piccola batte la grande, è chiaro che quando succede significa che la grande non è al top in qualcosa, ma succederà anche in futuro. Non è un caso isolato, nove volte su dieci vincono sempre le grandi, però nel calcio italiano succede che le piccole battano le grandi. Non vedo scandali particolari, il momento conta molto e può essere un vantaggio affrontare una squadra che non è super concentrata. Quando giocano al massimo poi, queste squadre non perdono mai".


Altre notizie