SEZIONI NOTIZIE

Pasquato a RBN: "Un rimpianto? Non essere rimasto nella Juve di Conte"

di Alessandra Stefanelli
Vedi letture
Foto

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Terzo Tempo’, è intervenuto l’ex bianconero Cristian Pasquato: “Ho bellissimi ricordi di quando ho indossato i colori bianconeri. Sicuramente Villar Perosa è un evento prestigioso, che si fa da una vita. Le emozioni sono quelle di un ragazzino che viveva un sogno. Quel giorno ne ho segnati sei, forse me li hanno fatti fare. Ho un piccolo rimpianto nella mia carriera di non essere rimasto alla Juve nell’anno in cui c’era Conte. Mi è stata data la scelta di andare a giocare a Lecce, la voglia di giocare era tanta e quindi feci la scelta di andare. Se potessi tornare indietro rimarrei lì a prendermi quel qualcosa che mi ero preso durante il ritiro. La mia carriera? Potevo fare di più, ma qualche piccola soddisfazione me la sono levata, altre me le voglio levare. Sto aspettando l’occasione giusta”.

Sulla Juventus: “Quando parlo di Juve ho ancora i brividi. Il mio cartellino è stato dei bianconeri per 15 anni. Aneddoti che ne sono tanti, è stato bello per me allenarmi e giocare con dei campioni. Lo auguro a tutti i ragazzi. Le sensazioni di quando ci si allena con certi giocatori è difficile riviverle da altre parti. Io ho trovato tutti compagni super disponibili. I più grandi erano quelli che ti aiutavano di più”.

Su Marotta e Paratici: “Fa parte del calcio, anche Conte da grandissimo juventino oggi si ritrova all’Inter, ma fa parte del nostro lavoro. Anche io ero della Juve e sono andato in prestito al Torino. Sono opportunità che ci dà il nostro lavoro. Per l’Inter l’arrivo di Conte e Marotta era una grande opportunità”.

Sulla Serie A: “Sicuramente mi piacerebbe. Ma sono anche obiettivo, oggi la Serie A me la devo guadagnare partendo da un campionato inferiore, ma sono pronto a cercare di riprendermela. Al momento non so dove andrò, il mercato è strano, è lungo. Sono svincolato, mi sto allenando e non mi aspetto niente perché poi ci si può rimanere male. Vivo alla giornata, tranquillo, mi alleno in maniera seria e poi quel che arriva arriva”. 


Altre notizie
Martedì 20 Agosto 2019
02:20 Il punto Lo strano blitz a Barcellona. Lotta per rimanere, tutti amano Khedira. Juve, quanto ti costano gli esuberi 01:45 Altre notizie Euro 2020: concerto inaugurale a Colosseo 01:30 Calciomercato Massimo Pavan a Radio BiancoNera: “Emre Can non va ceduto senza un sostituto, Dybala spero resti su Icardi credo che...” 01:15 Altre notizie TJ - Sarri, un dubbio per i centrali di sabato 01:00 Calciomercato Miranda, problema recompra 00:45 Altre notizie Il Napoli aspetterà ancora per poco Icardi. E intanto pensa a Llorente 00:30 Calciomercato TJ - Mandzukic, la Juve spera nella pista tedesca 00:15 Calciomercato Cambi societari al Psg, AL Khelaifi affida più poteri al suo uomo di fiducia 00:05 Primo piano SARRI HA GIA' IL SUO PROF IN CAMPO 00:00 Calciomercato Paratici in missione a Barcellona per Juan Miranda
Lunedì 19 Agosto 2019
23:45 Altre notizie Colonnese: "Ho forti dubbi che l'Inter venda Icardi alla Juventus" 23:30 Calciomercato Non solo Kastanos, Pescara anche su Beruatto 23:26 Altre notizie Altro che teso, Dybala in foto è il più rilassato! 23:15 Altre notizie VIDEO - Torna Cristiano Ronaldo: la partitella della Juve di oggi 23:00 Altre notizie Premio Puskas, CR7 non è in lista. Quagliarella sfida Messi e Ibra 22:45 Altre notizie KHEDIRA: "È tempo di cominciare!" 22:30 Altre notizie Lengua (Il Messaggero): "Non credo che Rugani interessi alla Roma" 22:20 Primo piano AS ESAGERA, 37 MILIONI A NEYMAR DALLA JUVE! 22:15 Calciomercato AS - Offerta della Juve per Neymar: Dybala più 100 milioni 22:00 Altre notizie Sarri, recupero difficile per Parma: pronto Martusciello