Mandorlini: "Inter, difficile marcare Pjanic con il 4-3-3"

di Alessandra Stefanelli
articolo letto 6473 volte
Foto

"Alla Juve feci un gol bellissimo, nell'anno dello scudetto dei Record, ma me lo annullarono. Pure Prisco ebbe da ridire...". Ospite nello studio di Sky Sport 24, Andrea Mandorlini, ex nerazzurro, analizza così la sfida dell'Allianz Stadium: Torino è un campo difficile, l'ultima vittoria nerazzurra è del 2013 - aggiunge l'ex tecnico della Cremonese -. In questo momento le difficoltà sono tante, l'Inter è una squadra importante che però non ha trovato il suo equilibrio generale. E' una gara importantissima soprattutto per l'Inter perché in caso di sconfitta i punti di distacco dalla vetta diventerebbero troppi".

Sulle chiavi tattiche della gara, Mandorlini spiega: "Pjanic è fondamentale per la Juve, in questo momento ha qualità superiore a Brozovic che comunque sta facendo bene. La difficoltà per l'Inter sta tutta nel come andare a marcare ll regista della Juve con il 4-3-3".


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy