SEZIONI NOTIZIE

Lepore: "Indagini Calciopoli dovevano riguardare tutte le squadre di Serie A, perchè tutti quanti fecero imbrogli. Situazione calcio? Stanno venendo fuori delle brutte cose, bisognerebbe cominciare un'indagine"

di Redazione TuttoJuve
Vedi letture
Foto

Giandomenico Lepore, ex capo della Procura del Tribunale di Napoli, ha parlato a Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma: “La situazione attuale del calcio? Le cose che si facevano una volta diventano pazzielle. Stanno venendo fuori delle brutte cose, è un brutto momento sia per il calcio che per la magistratura. Non tutti i magistrati – così come non tutti gli amministratori del calcio – sono però la stessa cosa. Sicuramente ci sono dei reati previsti dal codice penale, quindi poi bisognerebbe cominciare un’indagine. Chiaramente però investirebbe non solo l’Italia ma pure altri Paesi. E’ essenziale capire se si possa fare al più presto o possa diventare un lavoro inutile che non si conclude in tempo. I procuratori? All’inizio si aveva il sospetto. Dovunque ci stanno i danari ci sono anche gli imbrogli. Ora vengono fuori cose con il loro fondamento: servirebbe almeno un inizio di indagine. La verità? Non la vuole nessuno.

Quando vedevo, durante le partite, arrivare il giocatore davanti alla porta, mi chiedevo se lo facesse perché era bravo o perché aveva già un accordo con il portiere. Calciopoli? Le indagini dovevano riguardare tutte le squadre di Serie A, purtroppo invece ci fu un blitz negativo che fece uscire un volume con tutte le intercettazioni e fummo bloccati completamente. La prima squadra che indagavamo era la Juventus ma poi venivano tutte le altre, perché tutti quanti fecero imbrogli. Il sistema lo adoperavano tutti, chi più chi meno.

Anche i vari contratti che si fanno tra i singoli giocatori e le società riservano misteri. Magari pure per pagare tasse nei vari Paesi. Napoli-Verona? Negli ultimi tempi, dopo le indagini sul calcio che mi hanno fatto cadere le braccia, mi sono un po’ allontanato dal calcio. Ci sono tanti misteri, nel calcio purtroppo è così. Ci sono troppi soldi che girano. E’ un peccato, perché il gioco è bello e interessante”.

Altre notizie
Venerdì 18 giugno 2021
10:20 Altre notizie Italia, contro il Galles Chiesa si candida per un posto da titolare 10:20 Altre notizie CHIELLINI: "Grazie di tutto Presidentissimo, sei stato e sarai sempre la Juventus" 10:00 Altre notizie L'Inter ricorda Boniperti: "Grande uomo di sport e nobile avversario" 09:50 Altre notizie Trapattoni: "Boniperti? Per me era come un padre, nel calcio gli devo tutto" 09:40 Altre notizie Juventus.com - Addio, presidentissimo
09:30 Altre notizie Aldo Serena: "Mi sarei buttato nel fuoco per Boniperti, un uomo che sapeva capire" 09:20 Altre notizie Leggo - La Juve prova a stringere per Vlahovic 09:10 Altre notizie Corsera - Chiellini punta gli ottavi 09:00 Primo piano L'USATO SICURO INSIDIA LA SORPRESA EUROPEA 09:00 Altre notizie QS - Asta per Locatelli 08:50 Altre notizie Il Messaggero - Eriksen dovrà vivere con un defibrillatore 08:40 Calciomercato Gazzetta - Calha spalle al muro 08:30 Altre notizie Corsera - Eriksen rischia di non giocare più in Italia 08:20 Altre notizie Gazzetta - Ramsey, la Juve è lontana 08:10 Calciomercato Bucchioni su TMW: “Locatelli e Spinazzola, Ancelotti li vuole al Real: attenta Juve. Inter, via anche Lautaro, arriva Raspadori” 08:00 Calciomercato Gazzetta - La Juve per Locatelli alza l’offerta 07:45 Altre notizie La Stampa su Locatelli: “Tardelli 2.0” 07:33 Primo piano E' MORTO IL PRESIDENTE GIAMPIERO BONIPERTI 07:30 Altre notizie Marocchi: “Chiellini va recuperato per tenere a freno Lukaku” 07:15 Calciomercato Parisi a Sportitalia: “La Juve deve fare un centrocampista”