SEZIONI NOTIZIE

Condò a RBN: "De Ligt acquisto storico per la Juventus, più di CR7"

di Alessandra Stefanelli
Vedi letture
Foto

Ai microfoni di Radio Bianconera, in vista dell’amichevole Triestina-Juventus, è intervenuto in giornalista de La Gazzetta dello Sport e di Sky Sport Paolo Condò, triestino di nascita: “Il mercato non è ancora concluso e secondo me, mai come quest’anno, il giudizio definitivo potrà essere dato solo il 2 settembre. C’è stata una netta divisione tra il periodo delle cessioni e quello delle acquisizioni. De Ligt secondo me è un acquisto straordinario, quasi storico. Cristiano Ronaldo è arrivato in un periodo particolare della sua carriera. CR7 in quel momento poteva andare solo alla Juventus o al PSG, ma non lo vedevo nel campionato francese. De Ligt invece è un ragazzo giovanissimo, tutte le grandi squadre d’Europa lo volevano. Sarà uno dei 2-3 difensori più forti del prossimo decennio e la Juventus ha battuto la concorrenza di grandi squadre. Lì però sono iniziati i problemi, quei soldi spesi devono rientrare da un’altra parte. L’unico giocatore che può garantire una plusvalenza così grande è Dybala. Anche la cessione di Kean a un certo punto è stata necessaria visto che non si riuscivano a cedere Higuain e Mandzukic. È stata una cessione dolorosa perché Kean poteva essere un giocatore del vivaio per le liste Champions. La Juventus è uno degli otto club top al mondo, questo ti porta ad avere grandi ricavi ma anche un grande monte ingaggi”.

Su Sarri: “I rinnovi di Khedira e Mandzukic dimostrano che fino a un certo punto la Juventus pensava di andare avanti con Allegri, poi dopo la sconfitta con l’Ajax probabilmente hanno cambiato idea. Poi è chiaro che se decidi di cambiare Allegri devi andare su un profilo completamente diverso e quindi Sarri era il profilo ideale. Io conosco bene Guardiola, nel momento in cui ha detto che non sarebbe andato alla Juventus lo pensava davvero. Io penso che prima o poi verrà in Italia e allenerà la squadra più forte d’Italia, quindi la Juventus”.


Altre notizie
Sabato 19 Ottobre 2019
19:45 L'Avversario Orsolini: "Nella fine della mia storia con la Juventus ha inciso parecchio la mia volontà" 19:35 Primo piano LIVE TJ - JUVENTUS-BOLOGNA - Formazioni ufficiali, c'è Rabiot 19:30 Altre notizie Sky - Rabiot dovrebbe giocare al posto di Matuidi 19:15 Altre notizie Giuntoli: “Parole di Ibra sono soddisfazione” 19:00 Altre notizie Simone Inzaghi: ”Non accetto le parole di Gasperini”
18:45 L'Avversario QUI ATLETICO - La squadra di Simeone beffata nel finale: 1-1 con il Valencia. E Joao Felix va ko! 18:30 Altre notizie Gasperini manca l'aggancio alla Juve e sbotta: "Rigori ridicoli" 18:15 Altre notizie Inter Femminile, Goldoni avvisa la Juve: "Rispetto di tutti, paura di nessuno" 18:03 Altre notizie LIVE TJ - Nessun allarme per Ramsey. Sarri punterà sul 4-3-1-2. A centrocampo ballottaggio Matuidi - Rabiot. Bernardeschi agirà alle spalle di Higuain e Cristiano Ronaldo 18:02 Altre notizie Immobile: "Fatto pena nel primo tempo" 18:00 Juventus femminile Le convocate di Guarino per Juventus-Inter 17:45 Altre notizie Berthold: "Inter e Napoli possono creare problemi alla Juve" 17:30 Altre notizie Carrarese, Baldini: “Più facile allenare la Juventus che la Fiorentina” 17:30 Primo piano IL QUINTO ELEMENTO - LE ARMI DEL BOLOGNA, RISPETTO SINISA E L'AFFAMATO CR7 17:15 Altre notizie Paolo Rossi (JTV): "Contro il Bologna stesse costruzioni offensive?" 17:15 Altre notizie Serie A: Lazio-Atalanta 3-3 17:06 Altre notizie Allerta meteo, resta in dubbio Samp-Roma 17:06 Altre notizie Barça,tutto facile contro Eibar, è 0-3 17:00 Altre notizie Montella su Chiesa: "Felici di Chiesa" 16:45 Altre notizie Conte in conferenza: "Per ora abbiamo dato continuità di risultati, non siamo stati scintilla. Dobbiamo continuare ad avere regolarità di risultati e prestazioni"