Ceccarini a TMW RADIO: "Sappiamo da tempo dell'interesse Juve per de Vrij. Non credo ci siano però manovre dei bianconeri"

di Redazione TuttoJuve
articolo letto 4766 volte
Foto

A TMW Radio, su Tribuna Stampa, il consueto appuntamento con Niccolò Ceccarini.

Ci può essere un'ipotesi Petkovic per il post Montella?
"Al momento direi di no, anche perché se in futuro la dirigenza milanista dovesse decidere di interrompere il rapporto con Vincenzo Montella, Antonio Conte rimane sempre il primo nome della lista".

Notizie su De Vrij? C'è la Juve dietro il suo mancato rinnovo?
"Sappiamo da tempo dell'interesse della dirigenza bianconera per l'olandese. Non credo ci siano però manovre della Juventus, perché attualmente stanno pensando ad altro.Sono concentrati di più sui rinnovi di Chiellini e Alex Sandro, in entrata è sempre calda la pista Emre Can. La Lazio sta cercando di mettersi d'accordo con De Vrij sulla clausola e sta provando ad accelerare i tempi".

E invece, sempre sull'asse Juve-Lazio, l'ipotesi Milinkovic in bianconero?
"Il serbo è talmente forte che alla fine le offerte arriveranno. Lotito è stato chiaro: non è in vendita. Già in estate la Juventus ha chiesto informazioni su Milinkovic, che sicuramente è uno dei migliori centrocampisti europei. Oltre alla tecnica ha anche forza fisica e intelligenza tattica. Un giocatore a tutto campo, ma la vedo dura che la Lazio possa privarsene. Servirebbe un'offerta fuori mercato e dubito che la Juve voglia sborsare una cifra così alta per un solo calciatore".

Scendendo per un attimo in Serie B, c'è stato l'addio di Perinetti al Venezia...
"Il rapporto tra Perinetti e il Venezia si era incrinato. Ha ricevuto l'ok di Tacopina per rescindere il contratto e ha scelto il Genoa. Ha grandissima esperienza e riteneva concluso il suo lavoro a Venezia, sarà un aiuto importante per i rossoblù".

Sul fronte Roma, soprattutto la questione Manolas?
"Per Manolas entourage e dirigenza si rincontreranno. Il contratto del greco scade nel 2019 e l'obbiettivo è blindarlo per il futuro. In entrata si potrebbe valutare di prendere in prestito Rodrigo Caio del San Paolo, un'ipotesi da non trascurare per gennaio


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI