Bergomi: "Campionato livellato al basso dopo la Juve. Superiorità bianconeri ha demoralizzato avversarie"

di Giovanni Spinazzola
Vedi letture
Foto

Giuseppe Bergomi, ex capitano dell'Inter, ai microfoni del Corriere dello Sport, ha parlato dei nerazzurri. "L'Inter ha un buon vantaggio e, anche con gli ultimi pareggi in casa contro Atalanta e Roma, è riuscita a mantenere un discreto margine sulle inseguitrici perché le altre non hanno continuità di risultati. La Lazio dopo il blitz di San Siro contro i nerazzurri ha perso troppi punti, il Milan sta facendo fatica, la Roma è in ripresa, ma è stata a lungo poco costante e poi ci sono Atalanta e Torino che possono essere autentiche sorprese anche se poco avvezze a lottare per l’ingresso in Champions. Lo scorso anno i nerazzurri avevano fatto 72 punti e avevano preso il quarto posto all’ultima giornata. In un processo di crescita, e dopo i 39 punti del girone d’andata, pensavo avrebbero fatto di più. E’ vero che rispetto al passato il gap con la Roma e il Napoli è stato ridotto, ma ciò è successo principalmente perché alle spalle della Juventus questo campionato è livellato verso il basso. E’ come se la superiorità dei bianconeri avesse demoralizzato le possibili dirette concorrenti e avesse tolto loro continuità di rendimento. Prendete il Napoli: chi avrebbe mai immaginato che a 5 giornate dalla fine potesse essere a -20 da bianconeri?". 


Altre notizie