La vignetta di Manente - Non so se succede, ma...

di Michelangelo Manente
articolo letto 34769 volte
Foto

Lo si sapeva che non sarebbe stata un'impresa facile battere i marziani blaugrana. Lo si sapeva che il favore del pronostico pendesse da una parte piuttosto che dall'altra. Lo si sapeva che l'abitudine a giocare queste gare decisive era differente tra le due squadre. Si sapeva tutto questo. Si sapeva anche che i sogni hanno qualcosa di magico che va vissuto e che non tutti possono vivere. Noi le abbiamo vissute, le abbiamo sentite. Il risultato lo conosciamo, forse un po' severo per ciò che s'è visto in campo e per il cuore che è stato messo in quei novanta minuti a Berlino, ma è giusto così. E' giusto anche essere consapevoli che la Juventus ha costruito una squadra che può dare ancora tante soddisfazioni, sia in Italia che in Europa, non è assolutamente poco. Si riparte da questa consapevolezza e dal nostro condottiero che ci ha permesso di vivere tutto questo: grazie mister Allegri, ora impreca pure!


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI