Witsel: "Cina scelta di vita. Critiche? Sono abituato"

di Marco Spadavecchia
articolo letto 7674 volte
Foto

La vita è fatta di scelte. Quella di Axel Witsel, verso la Cina e le sue offerte monstre, è finalmente spiegata dallo stesso protagonista in un'intervista concessa al quotidiano belga HLN, dopo il lungo corteggiamento bianconero cominciato la scorsa estate. "Quando scelsi lo Zenit San Pietroburgo uscirono fuori le stesse polemiche di questi giorni. Per me la gente può dire e scrivere quello che vuole, oramai sono abituato a essere sotto i riflettori. La scelta è stata anche di vita, sono certo che questa esperienza arricchirà molto sia me che la mia famiglia. Un giorno i miei figli potranno dire di aver vissuto sia in Cina che in Russia".

 


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI