Paramatti: "Il Monaco può sembrare un avversario facile, ma è da prendere con le molle"

di Alessandra Stefanelli
articolo letto 5298 volte
Foto

Ai microfoni di TMW ha parlato l'ex bianconero Michele Paramatti: "Apparentemente può sembrare un avversario facile, ma è pericoloso. Il Monaco è approdato in semifinale con merito ed è da prendere con le molle". 

Alla vigilia chi avrebbe evitato?
"Tutte le squadre che sono arrivate in semifinale sono all'altezza e in ogni caso bisogna batterle tutte. Non c'erano squadre da evitare". 

Come si affronta il Monaco?
"E' una formazione che ha certamente tanta qualità in attacco ma sono più vulnerabili in difesa. In ogni caso hanno dimostrato di saper giocare da squadra"

Mbappè pericolo numero uno?
"Insieme a Falcao è molto temibile. Ma la Juve a Barcellona ha confermato tutta la sua forza anche in fase difensiva. I numeri parlano chiaro: solo due gol subìti in dieci gare di Champions". 

Tanti altri giovani sono da tenere in considerazione: da Bakayoko a Mendy...
"Sono ottimi elementi in una squadre ben organizzata. Non sono lì per caso. La Juve comunque è una formazione che è molto maturata e cresciuta, negli ultimi anni si è consolidata. E riesce ad adattarsi alle partite anche con cambi di modulo". 


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI